HOME PAGE TERRITORIO RICERCA STRUTTURE CALL CENTER
Utente : 

Password :



Password dimenticata ?
 
 
 
ASSOinVIAGGIO
Il portale in grado di rispondere ai bisogni di tutti i clienti anche quelli con bisogni speciali
ASSOinVIAGGIO TROVA TUTTO NEI DINTORNI DI RIMINI

ASSOinVIAGGIO LA STRUTTURA
VERUCCHIO

Paese dalle origini antichissime, le prime notizie storiche di Verucchio risalgono all'età del Ferro, tra il IX e il VI sec. a.C., quando il paese ospita un importante insediamento di cultura villanoviano-etrusca, i cui resti sono ancora oggi visibili nel Museo Civico Archeologico.

Qui sono custoditi i reperti rinvenuti nelle numerose necropoli che ancora si stanno scoprendo in queste terre, dall'epoca romana fino a quella medioevale, periodo nel quale Verucchio assurse alla sua gloria più fulgente diventando la cosiddetta "culla dei Malatesta", dal nome della nobile famiglia che per secoli regnò su Rimini e su tutta la Romagna.

Capostipite della famiglia fu Malatesta da Verucchio (1212-1312), detto anche il "Centenario", capo guelfo e combattente sanguinario che nel 1295 conquistò la fortezza della città facendo strage di nemici ghibellini. Per questo episodio Dante, nel XXVII Canto dell'Inferno, parla di lui ribattezzandolo con il nome di "Mastin Vecchio", padre di quel Paolo il Bello che sarà sempre ricordato nella storia per il tragico destino che lo legò a Francesca da Polenta. Moglie di Giovanni Malatesta, anche lui figlio del Centenario detto Gianciotto per il suo passo claudicante- sarà per sempre ricordata per l'amore infelice che la legò al cognato e che si consumò proprio nel castello di Verucchio.

 

Cosa visitare a Verucchio

 

La Rocca medievale è un insieme di costruzioni di periodi diversi, sorte tra il XII e il XVII secolo, in un'ampia area rocciosa ricavata sul punto più alto del masso di Verucchio.

All'interno della Rocca, nella parte denominata Sala Magna, che fino al Settecento fungeva da piccolo teatro e luogo di spettacolo, è oggi allestita una mostra che illustra l'evoluzione degli stemmi araldici nel corso della storia.

Dal castello si può poi accedere alle segrete, e risalire in cima al torrione maschio da cui si domina tutto il paesaggio circostante.

 

Scendendo in paese si entra nella caratteristica cornice di Piazza Malatesta, su cui si affacciano palazzi rinascimentali e tardo gotici.

 

A dominare l'intera città è ancora oggi l'antica Torre dell'Orologio, restaurata nel 1729: al tempo di Sigismondo Malatesta la torre fungeva da strategico baluardo difensivo della Rocca affacciato sulla Vallata del fiume Marecchia.

 

Elegante e solenne struttura ottocentesca, la Chiesa Collegiata di Verucchio (1863), in piazza Battaglini, sorge sulle spoglie di un antico convento dei Francescani e oggi è considerata la cattedrale della media Valmarecchia.

 

Tappa fondamentale per chi vuole riscoprire la storia dell'Italia centro settentrionale nei primi secoli del primo millennio a.C. è il Museo Civico Archeologico, che sorge all'interno del duecentesco monastero dei Padri.....

Categoria : Comune
Città : Verucchio
Provincia : Rimini
Telefono : 0541 673911
Fax : 0541 679570
Sito Web : www.comunediverucchio.it..


Contatta questa struttura





Home  |  Territorio  |  Ricerca Struttura  |  Call Center  |  News |  Links
Servizi  |  Comunicati Stampa  |  Area Operatori  |  Contatti
ASSOinViaggio Via Angeloni 361 Cesena (FC) P.IVA/C.F.03547120406

© Copyright 2007 ASSOinViaggio . All rights reserved. Credits