HOME PAGE TERRITORIO RICERCA STRUTTURE CALL CENTER
Utente : 

Password :



Password dimenticata ?
 
 
 
ASSOinVIAGGIO
Il portale in grado di rispondere ai bisogni di tutti i clienti anche quelli con bisogni speciali
ASSOinVIAGGIO STRUTTURA
CORIANO

Caratteristico paesino dalle origini molto antiche, Coriano fu originariamente colonia di Umbri, Etruschi e Romani.

Nel XII secolo il paese fu conteso fra gli eserciti che combattevano

in Italia, e nel 1356 fu conquistato dai Malatesta.

Fu sotto il dominio di Sigismondo Pandolfo Malatesta che il borgo di Coriano venne fortificato e l'antico Castello del 1300 subì il primo restauro. Nel 1528 Coriano venne donato da Papa Clemente VII alla famiglia Sassatelli di Imola, che ricostruirono il castello distrutto e diedero a Coriano lo stemma cittadino (in pietra, è tuttora infisso sull'arco d'entrata al Castello).

Coriano tornò sotto i riflettori in circostanze tragiche nella Seconda Guerra Moniale, quando, nel 1941, fu teatro della più aspra battaglia combattuta sulla Linea Gotica per liberare Rimini e il Nord d'Italia.

Il paese rimase completamente distrutto e oggi, a ricordo di questo sanguinoso episodio, resta il Cimitero di Guerra Inglese, alle porte della città, che ospita 1940 caduti.

 

Cosa visitare a Coriano

 

Da visitare i resti dei sette castelli medievali del comune di Coriano, primo di tutti il "Castrum Coriani", concesso nel 962 da Ottone I a Ulderico di Carpegna e governato fino al 1504 dai Malatesta.

Il Castello di Passano è l'edificio più antico dell'intero comune: secondo i registri della Chiesa ravennate fu concesso da Papa Lucio II alla Chiesa Riminese nel 1141.

L'antico Castrum Passani doveva sorgere sul colle di Passano, sul quale negli anni scorsi è stato costruito un nuovo edificio utilizzando i resti della fortezza originaria, di cui si scorgono le fondamenta e le vecchie basi murarie.

L'origine del Castello di Vecciano deve invece risalire al XIV secolo, quando la fortezza fu contesa fra la Chiesa, il Comune di Rimini e la signoria malatestiana.

Il castello venne demolito e oggi al suo posto sorge una grande casa colonica, che conserva ancora gli antichi sotterranei.

Le poche notizie che abbiamo del Castello di Monte Tauro riguardano la proprietà dei Malatesta prima, e dei veneziani dopo (1503).

Il Castello di Mulazzano fu donato da Papa Innocenzo VI a Galeotto Malatesta, che lo lasciò in eredi alla famiglia fino al 1468:

poi fu occupato dai Montefeltro e, per un breve periodo, dagli Sforza. A causa delle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale, dell'antica fortezza rimangono oggi solo pochi resti, compresi alcuni tratti della cinta muraria e della cisterna.

La costruzione del Castello di Cerasolo (XIII secolo) fu ricostruito nel 1380 ad opera di Galeotto Malatesta, i cui discendenti vi regnarono fino al 1469. Oggi sono ancora visibili i resti dell'antica costruzione, incorporati nelle abitazioni costruite successivamente che poggiano sulla restante cinta muraria.

Conosciuto come Tumba de Sant'Andrea, il Castello di Besanigo fu costruito da Sigismondo Pandolf o Malatesta nel 1430, per poi passare sotto il dominio dei veneziani, dei Montefeltro e del Comune di Rimini. Nel 1517 venne espugnato e distrutto per mano di Francesco Maria della Rovere. Sono oggi ancora visibili gli imponenti resti della cinta muraria.

 

Edificio sacro di antica origine, la Chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, a Coriano, è un vero gioiello di arte sacra e al suo interno conserva preziose opere d'arte.

 

Fra le curiosità da visitare a Coriano, c'è anche il convento delle Maestre Pie dell'Addolorata dove, nel 1839, suor Elisabetta Renzi diede vita al nuovo ordine religioso incentrato sull'educazione femminile giovanile.

 

Sport, Ambiente & Natura

Situato a pochi chilometri dalla riviera riminese, il Parco Fluviale del Marano è una vasta area verde attrezzata e protetta.

Il parco è il luogo ideale per fare rilassanti passeggiate in mezzo al verde, lungo i sentieri segnalati che costeggiano il letto del fiume, per escursioni in bicicletta o a cavallo e per fermarsi a fare un picnic nelle aree attrezzate.

Per gli amanti della pesca sportiva in località Vecciano c'è il Lago del Marano.

 

Sagre, Spettacolo & Tempo libero

Ogni anno nel centro storico di Coriano si svolgono numerose manifestazioni culturali e ricreative, fra cui la più importante è la Fiera del Sangiovese, a metà settembre.

L'altro importante appuntamento annuale è quello con la Sagra dell'Oliva, le ultime due domeniche di novembre.

 





Home  |  Territorio  |  Ricerca Struttura  |  Call Center  |  News |  Links
Servizi  |  Comunicati Stampa  |  Area Operatori  |  Contatti
ASSOinViaggio Via Angeloni 361 Cesena (FC) P.IVA/C.F.03547120406

© Copyright 2007 ASSOinViaggio . All rights reserved. Credits